Vangelo del giorno “Venerdì della II settimana di Avvento”

Scritto da davide moreno

11 Dicembre 2020

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 11,16-19)
Non ascoltano né Giovanni né il Figlio dell’uomo.

In quel tempo, Gesù disse alle folle:
«A chi posso paragonare questa generazione? È simile a bambini che stanno seduti in piazza e, rivolti ai compagni, gridano:
“Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato,
abbiamo cantato un lamento e non vi siete battuti il petto!”.
È venuto Giovanni, che non mangia e non beve, e dicono: “È indemoniato”. È venuto il Figlio dell’uomo, che mangia e beve, e dicono: “Ecco, è un mangione e un beone, un amico di pubblicani e di peccatori”.
Ma la sapienza è stata riconosciuta giusta per le opere che essa compie».

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, non riusciamo proprio a cogliere ciò che di bello ci attraversa nel quotidiano. Forse il motivo è perché non siamo pronti a desiderare veramente qualcosa di diverso che cambi radicalmente la nostra vita. Vedete, abbiamo un atteggiamento come quello dei bambini che non sanno stare al gioco, bambini che hanno perso l’interesse ancor prima di iniziarlo. Per questo motivo miei cari, il Signore Gesù oggi vuole scuotere la nostra coscienza, infatti ci richiama all’accoglienza e alla comprensione di quei segni che evidenziano il progetto salvifico di Dio e a riconoscerne il momento proprio e il tempo opportuno. Quindi iniziamo proprio stamani, partiamo vincendo la nostra coscienza, facciamolo accettando l’invito alla conversione che la Parola del Vangelo oggi ci rivolge e senza nasconderci dietro scuse varie che mascherano il nostro disinteresse all’ascolto, disponiamoci all’accoglienza di quella Parola che non rappresenta solo penitenza e vita nuova, ma anche gioia, speranza, carità e anche un sorriso che accompagna il nostro cammino di fede, attivo e sincero. Quindi carissimi, ricordiamoci stamani di non fare come i bambini capricciosi che vogliono sempre fare a modo loro decidendo i tempi a proprio compiacimento, ma apriamo il nostro cuore e lasciamo che il Signore venga ad abitarlo, cosi da poter comprendere il Suo agire e il Suo rivelarsi nella storia di ognuno.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!