Vangelo del giorno “Venerdì della XXXII settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)”

Scritto da davide moreno

13 Novembre 2020

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 17,26-37)
Così accadrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Come avvenne nei giorni di Noè, così sarà nei giorni del Figlio dell’uomo: mangiavano, bevevano, prendevano moglie, prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca e venne il diluvio e li fece morire tutti.
Come avvenne anche nei giorni di Lot: mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano, costruivano; ma, nel giorno in cui Lot uscì da Sòdoma, piovve fuoco e zolfo dal cielo e li fece morire tutti. Così accadrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà.
In quel giorno, chi si troverà sulla terrazza e avrà lasciato le sue cose in casa, non scenda a prenderle; così, chi si troverà nel campo, non torni indietro. Ricordatevi della moglie di Lot.
Chi cercherà di salvare la propria vita, la perderà; ma chi la perderà, la manterrà viva.
Io vi dico: in quella notte, due si troveranno nello stesso letto: l’uno verrà portato via e l’altro lasciato; due donne staranno a macinare nello stesso luogo: l’una verrà portata via e l’altra lasciata».
Allora gli chiesero: «Dove, Signore?». Ed egli disse loro: «Dove sarà il cadavere, lì si raduneranno insieme anche gli avvoltoi».

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, guardiamoci attorno, ma soprattutto guardiamoci dentro, consapevoli che la salvezza trova compimento nell’oggi, nel nostro vivere quotidiano, nelle nostre scelte, nelle nostre relazioni e nelle opere che compiamo. Iniziamo facendo bene il primo passo, partiamo abbandonando qualsiasi tipo di nostalgia del passato e anche ogni tipo di ansia per il futuro. Viviamo il presente con responsabilità, fedeltà e un’attenta vigilanza. Un’attenzione rivolta non solo a noi stessi, ma anche a coloro che incrociamo sul nostro cammino. Vedete, ci sono troppe persone che vivono la quotidianità dimenticandosi di DIO. Quindi miei cari, il punto è questo: perdere la vita per salvarla!
Si miei cari, dobbiamo perdere tutto ciò che ci incurva e che indurisce il nostro cuore. Dobbiamo trovare il coraggio di condividere la nostra continua e incessante caccia al tesoro, ricchezza che solo nell’amore di DIO trova pienezza la nostra vita e solo per l’amore di Gesù e dei nostri fratelli, siamo pronti a perderla.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!