Vangelo del giorno “Lunedì della XXVI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)”

Scritto da davide moreno

28 Settembre 2020

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,46-50)
Chi è il più piccolo fra tutti voi, questi è grande.

In quel tempo, nacque una discussione tra i discepoli, chi di loro fosse più grande.
Allora Gesù, conoscendo il pensiero del loro cuore, prese un bambino, se lo mise vicino e disse loro: «Chi accoglierà questo bambino nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato. Chi infatti è il più piccolo fra tutti voi, questi è grande».
Giovanni prese la parola dicendo: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e glielo abbiamo impedito, perché non ti segue insieme con noi». Ma Gesù gli rispose: «Non lo impedite, perché chi non è contro di voi, è per voi».

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, non trovate anche voi che viviamo in un mondo dove si cerca in ogni modo di primeggiare, di affermarsi in ogni campo, di avere successo ad ogni costo? Ebbene si! Oggi è una corsa senza fine per cercare in tutti i modi di farsi grandi. Penso che il vero motivo perché accada questo è che non si è ancora compreso bene la logica del dono di sé.
Vedete, la nostra fede deve staccarsi dalle piccole soddisfazioni, tipo quelle di andare a messa solo la domenica e sentirci ottimi cristiani. Non basta! È importante è già qualcosa, ma non è sufficiente. Dobbiamo dare la priorità – se veramente ci crediamo così come diciamo – nel diventare autentici servitori e annunciatori della Parola, piantando la nostra fede ai piedi della croce. Fratelli carissimi, scusatemi ma penso che solo in questo modo riusciremo a comprendere la vera grandezza. Solo in questo modo potremo cogliere la gioia di conservare un cuore libero come quello di un bambino e solo in questo modo riusciremo a riconoscere intorno a noi i tanti segni della presenza del Risorto nelle persone che ci circondano.
Quindi stamani mi piace credere che d’ora innanzi il nostro sarà un impegno ad amare, un impegno che diventa servizio nel donarsi all’altro, un impegno che assume il vero atteggiamento cristiano dove emerge: tolleranza, accoglienza e condivisione, figlie di quella logica di Gesù in cui più si è in alto, più si è grandi e più si diventa piccoli, umili servi di tutti.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!