Vangelo del giorno “San Pio da Pietrelcina”

Scritto da davide moreno

23 Settembre 2020

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,1-6)
Li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.

In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere su tutti i demòni e di guarire le malattie. E li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.
Disse loro: «Non prendete nulla per il viaggio, né bastone, né sacca, né pane, né denaro, e non portatevi due tuniche. In qualunque casa entriate, rimanete là, e di là poi ripartite. Quanto a coloro che non vi accolgono, uscite dalla loro città e scuotete la polvere dai vostri piedi come testimonianza contro di loro».
Allora essi uscirono e giravano di villaggio in villaggio, ovunque annunciando la buona notizia e operando guarigioni.

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, la pericope di oggi è un invito a cui non riesco a sottrarmi, pertanto mi viene subito una domanda:
se capitasse a noi oggi, che cosa diremmo a chi ci chiedesse ragione della nostra speranza? Non pensateci nemmeno, a dire cose tipo: per essere cristiani bisogna fare questo o quello…in questo modo nessuno ci darebbe ne ascolto né credito.
Partiamo invece riflettendo sulla povertà come condizione per seguire Gesù. Fratelli carissimi, intendo quella povertà che svuota di tutto quello che non è necessario, ma al tempo stesso ci consente di accogliere l’azione di Dio, per essere da Lui salvati e riempiti del Suo Spirito. Quindi coraggio, stamani abbiamo il privilegio di essere inviati, cogliamo questa occasione per dare   buone notizie a tutti coloro che sono smarriti, collerici, incapaci di voltarsi verso Gesù, perché prigionieri del proprio egoismo e annunciamo con esultanza che il Signore Gesù è gioia e che siamo tutti preziosi ai Suoi occhi. Ma ancor più, che la Sua povertà ci rende ricchi ed operosi in una continua ricerca quotidiana dell’essenziale, di uno sguardo solidale e gratuito rivolto verso l’altro, ed uno stile di vita fatto di comunione, di condivisione, di tolleranza e di pace.
Quindi miei cari, penso che la migliore risposta che possiamo dare alla domanda, sia quella di mostrare con le nostre opere, una vita sempre in cammino, una vita che annuncia con gioia la gratuità dell’amore.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!