Vangelo del giorno “Martedì della XVII settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)”

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 13,36-43)
Come si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo.

In quel tempo, Gesù congedò la folla ed entrò in casa; i suoi discepoli gli si avvicinarono per dirgli: «Spiegaci la parabola della zizzania nel campo».
Ed egli rispose: «Colui che semina il buon seme è il Figlio dell’uomo. Il campo è il mondo e il seme buono sono i figli del Regno. La zizzania sono i figli del Maligno e il nemico che l’ha seminata è il diavolo. La mietitura è la fine del mondo e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo. Il Figlio dell’uomo manderà i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti quelli che commettono iniquità e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, ascolti!».

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, sapete cosa penso dopo aver letto questo intenso brano del Vangelo?
Che non è Dio ad allontanarci da Lui, ma siamo noi a prendere le distanze da Lui. Sapete perché?
Perché noi siamo i costruttori del nulla quando annunciano il Vangelo non come espressione della nostra vita, ma solo come uso del nome del Signore. E in questo modo, la nostra è una vita di apparenza, siamo falsi, siamo mietitori di zizzania.
Forse riusciremo anche a convertire qualcuno, ma a noi cosa resta?
Vedete fratelli, solo se siamo ancorati ai Sacramenti della Confessione e dell’Eucarestia, il grano non verrà mai soffocato dalla zizzania; e solo accogliendo i valori proposti da Gesù, condivisione, servizio e dono di sé, potremo fare intravedere a tutti lo splendore di essere figli del Regno. Ora fratelli carissimi, “Chi ha orecchi, ascolti”: solo se ci abbandoneremo all’amore autentico del Dio che salva e non condanna, saremo capaci di aprire il nostro cuore a tutti coloro che incontreremo sulla nostra strada chiamandoli e sentendoli fratelli.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!