Vangelo del giorno “SANTA BRIGIDA DI SVEZIA”

+ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 15,1-8)
Chi rimane in me e io in lui porta molto frutto.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Io sono la vite vera e il Padre mio è l’agricoltore. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo taglia, e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già puri, a causa della parola che vi ho annunciato.
Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano.
Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quello che volete e vi sarà fatto. In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli».

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, è evidente che il verbo “rimanere” è la parola chiave della pericope odierna.
Ma in che modo possiamo rimanere in Lui e Lui in noi affinché il nostro agire porti molto frutto?
Iniziamo con l’essere attenti a non lasciar prevalere la natura egoistica del nostro sentire, pensare, parlare e operare.
Bensì cerchiamo d’intuire in ogni circostanza le vie che lo Spirito ci va aprendo davanti perché l’amore possa distribuirsi e raggiungere ogni fratello. Vedete fratelli carissimi, scoprirsi amati significa al contempo riconoscersi peccatori perdonati.
Ed è proprio in virtù di questo perdono pagato a caro prezzo, il più grande, la vita donata del Figlio, che possiamo gustare la comunione con il Padre. In cambio ci chiede una sola cosa, il permesso di poterci amare, di aprire il nostro cuore e amarlo lasciando a Lui l’iniziativa. Fratelli carissimi, penso che per rimanere nel Suo amore c’è una condizione da praticare: osservare i comandamenti, osservanza di cui Gesù è modello.
Ecco, stamani domandiamoci come vogliamo rimanere in Gesù. Sembra una risposta di cui non si debba neanche pensare è pure vi invito a riflettere.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!