Vangelo del giorno “Lunedì della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)”

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 10,34-11,1)
Sono venuto a portare non pace, ma spada.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli:
«Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; sono venuto a portare non pace, ma spada. Sono infatti venuto a separare l’uomo da suo padre e la figlia da sua madre e la nuora da sua suocera; e nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa.
Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; chi ama figlio o figlia più di me, non è degno di me; chi non prende la propria croce e non mi segue, non è degno di me. 
Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà.
Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. 
Chi accoglie un profeta perché è un profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto perché è un giusto, avrà la ricompensa del giusto. 
Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».
Quando Gesù ebbe terminato di dare queste istruzioni ai suoi dodici discepoli, partì di là per insegnare e predicare nelle loro città.

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, sapete cosa? Oggi il Signore oggi ci chiede fedeltà! Infatti la Sua Parola diventa per noi una spada che divide, che separa chi l’accoglie da coloro che la rifiutano. D’altronde non può esserci comunione di vita, tra chi pensa e vive secondo Cristo e chi pensa e vive secondo il mondo. Fratelli carissimi, allora stamani la scelta è proprio questa, anche se può sembrare dolorosa: seguire Gesù, abbandonando tutti e tutto ciò che ci è di ostacolo a questo rapporto di comunione con Lui. Pertanto facciamo si che questo incontro reale e intimo con il Cristo incendi i nostri cuori e non ci faccia accettare inutili compromessi. Perché accogliendo il Suo invito, convertiremo il nostro cuore alle novità che Dio ci metterà innanzi: un modo nuovo di vedere le cose, un modo nuovo è vero di amare, un nuovo noi che condivide e accoglie tutti coloro che sono dimenticati e invisibili al mondo.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!