Vangelo del giorno “Giovedì della XIV settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)”

 + Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 10,7-15)
Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.

 In quel tempo, disse Gesù ai suoi apostoli:
«Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni.
Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non procuratevi oro né argento né denaro nelle vostre cinture, né sacca da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone, perché chi lavora ha diritto al suo nutrimento.
In qualunque città o villaggio entriate, domandate chi là sia degno e rimanetevi finché non sarete partiti.
Entrando nella casa, rivolgetele il saluto. Se quella casa ne è degna, la vostra pace scenda su di essa; ma se non ne è degna, la vostra pace ritorni a voi. Se qualcuno poi non vi accoglie e non dà ascolto alle vostre parole, uscite da quella casa o da quella città e scuotete la polvere dei vostri piedi. In verità io vi dico: nel giorno del giudizio la terra di Sòdoma e Gomorra sarà trattata meno duramente di quella città».

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, siamo capaci di riconoscere nel nostro agire i segni di un’autentica accoglienza?
Partiamo con i presupposti giusti: prudenza e discrezione. Queste, sono solo alcune delle caratteristiche da usare nella missione che a ognuno di noi è stata affidata: il compito di annunciare il Vangelo.
Vedete quando ci incamminiamo verso chi non ancora conosce il Vangelo, spesso e volentieri lo facciamo annunciando ciò che abbiamo sentito e accolto. Il nostro è un profondo desiderio di sanare gli altri nello stesso modo in cui siamo stati sanati noi. Facciamo attenzione però a non dare nulla per scontato. Ognuno ha la sua storia, ognuno ha i suoi tempi. Perciò andiamo, mettiamoci in viaggio con un cuore umile e rivestiti della Sua stessa nudità, il nostro sia un messaggio autentico e gratuito, un messaggio troppo importante per essere sprecato da una nostra condotta poco coerente. Fratelli carissimi, per noi questa è un’opportunità da non perdere, è un’occasione per mostrare a tutti coloro che incontreremo nel nostro quotidiano, la bellezza della condivisione, dell’accoglienza, di quella Luce che illumina, di quell’Amore che riempie, ma soprattutto di quella Fede, di quella Speranza e Carità che portano salvezza e pace nei nostri cuori.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!