Vangelo del giorno “SACRATISSIMO CUORE DI GESU’ (ANNO A)”

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 11,25-30)
Io sono mite e umile di cuore.

In quel tempo Gesù disse:
«Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo.
Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, la pericope odierna ci fa penetrare non solo nella preghiera di Gesù, ma nel Suo stesso cuore; e non da intrusi, ma quali ospiti invitati e attesi. Insieme con lui possiamo contemplare due ordini di grandezza completamente diversi e irriducibili. Da un lato c’è la grandezza secondo i criteri umani, quella dei sapienti che si elevano sugli altri per la presunta superiorità della loro intelligenza; dall’altro c’è la grandezza di Dio, che si fa piccolo per donarsi ai piccoli, si rivela nella semplicità per parlare al cuore dei più semplici. Come Gesù esulta per l’umiltà di Dio e la fa Sua, così anche noi Suoi discepoli, con umiltà e fiducia dobbiamo unirci a Lui è da Lui imparare.
Vedete fratelli carissimi, se sapremo Rispondergli attuando il Vangelo – e lo si può attuare pienamente anche tra le mura domestiche – allora crescerà in noi una intuizione semplice e indescrivibile dei misteri della fede e il nostro quotidiano diverrà il luogo della nostra esultanza. Oggi miei cari liberiamoci dal pesante fardello dell’agire per dovere come pure dal potere dell’egoismo. Riuscendoci potremo prendere su di noi il “giogo soave” di Gesù, il comandamento nuovo dell’amore, il cui “peso leggero” solleverà in alto chi lo porterà.

Buona giornata nel Signore!

 

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!