Vangelo del giorno “Giovedì della XI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)”

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 6,7-15)
Voi dunque pregate così.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Pregando, non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno prima ancora che gliele chiediate.
Voi dunque pregate così:
Padre nostro che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non abbandonarci alla tentazione,
ma liberaci dal male.
Se voi infatti perdonerete agli altri le loro colpe, il Padre vostro che è nei cieli perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonerete agli altri, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe».

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, la pericope odierna spazza via ogni dubbio. Ora è tutto più chiaro. Adesso sappiamo che la nostra preghiera deve essere silenziosa e intima, affinché possa rivelarci il volto di Dio nostro Padre.
Unico sostegno, luce e perdono che ci fa comprendere ciò per cui vale veramente la pena lottare e ancor più su cosa fermare la nostra attenzione quotidiana.
Quindi fratelli carissimi, sia allora questo colloquio personale con Dio, un prezioso momento che ci aiuti a meditare ed accogliere nel profondo del cuore la grazia, ovvero il dono dello Spirito Santo, al quale supplichiamo di rafforzare questo intimo legame con Dio, il solo che da senso e pienezza alla nostra vita. Perché solo se abitati dal Suo amore, la nostra preghiera potrà essere vissuta in verità.
Vedete carissimi, penso che solo se accettiamo la vera Paternità – quella di DIO – e viviamo del Suo amore infinito e gratuito, possiamo riconoscerci fratelli e sorelle nella fede. Ed è solo se partiamo dal perdono ricevuto senza condizioni e senza limiti, saremo capaci a nostra volta di perdonare oltre ogni ragionamento. Ma specialmente solo se la nostra preghiera sarà autentica e filiale, il nostro agire potrà generare relazioni di amore.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!