Vangelo del giorno “San Bonifacio”

+ Dal Vangelo secondo Marco (Mc 12,35-37)
Come mai dicono che il Cristo è figlio di Davide?

 In quel tempo, insegnando nel tempio, Gesù diceva: «Come mai gli scribi dicono che il Cristo è figlio di Davide? Disse infatti Davide stesso, mosso dallo Spirito Santo:
“Disse il Signore al mio Signore:
Siedi alla mia destra,
finché io ponga i tuoi nemici
sotto i tuoi piedi”.
Davide stesso lo chiama Signore: da dove risulta che è suo figlio?».
E la folla numerosa lo ascoltava volentieri.

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, la ricerca è un tratto caratteristico dell’uomo. Tra le ricerche dobbiamo annoverare anche quella della nostra identità, dell’esistenza di Dio e del nostro rapporto con lui. Non trovate appassionante mettersi sulle tracce dell’Invisibile, cercare un contatto con il Creatore, stabilire una familiarità con Suo Figlio venuto in mezzo a noi? Sì fratelli carissimi, io personalmente la trovo una cosa coinvolgente e meravigliosa, una ricerca continua, quel desiderio di conoscere meglio Gesù, che permette alla Sua Parola di fiorire in noi e di diventare vita. Vedete, da una migliore conoscenza, potrà solo venire un amore più vivo. Pertanto miei cari, solo se ci mettiamo in ascolto, lo Spirito ci rivelerà, nel cuore, le profondità di quell’amore, reso visibile in Gesù. È sarà sempre lo Spirito che ci introdurrà nel Mistero e ci permetterà di rimanere nello stesso atteggiamento di quella folla, che “lo ascoltava volentieri”.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!