Vangelo del giorno ” SAN MATTIA”

+ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 15,9-17)
Non vi chiamo più servi, ma vi ho chiamato amici.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: 
«Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena.
Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi. 
Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri».

Parola del Signore

Riflessione

Miei cari fratelli e sorelle, la meravigliosa pagina del Vangelo di oggi, penso ci dica, che quando l’amore diventerà per noi un dono senza nulla a pretendere, un donarsi all’altro senza ricevere nulla in cambio, quello sarà per noi il momento in cui inizieremo a vivere di gioia piena.
Vedete immagino lo stupore, può sembrare impossibile, ma non lo è. Questo disegno d’amore, si realizza grazie all’eredità che abbiamo ricevuto da Gesù.
In quell’incommensurabile gesto d’amore – il dono di sé per noi – che siamo suoi amici.
Quel gesto con il quale ci ha resi liberi dalla schiavitù del peccato e da liberi quindi possiamo scegliere se rimanere o meno nel Suo amore. Fratelli carissimi, penso che solo se restiamo con Lui e lo lasciamo abitare il nostro cuore, saremo capaci di amare, servire e donare. Questo nostro agire sarà possibile nella misura e nelle modalità che Lui stesso ci indica: “che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi”.
Ecco carissimi, cosa c’è di più bello di queste parole d’amore, cosa c’è di più vero di questa dichiarazione d’intenti.
Non perdiamo altro tempo, viviamo sin da subito il nostro quotidiano con gioia piena, facciamolo orientando la nostra vita al bene altrui, diverremo con il nostro agire portatori di gioia nel mondo.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!