Vangelo del giorno “Martedì fra l’Ottava di Pasqua”

+ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 20,11-18)
Ho visto il Signore e mi ha detto queste cose.

In quel tempo, Maria stava all’esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove l’hanno posto».
Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Ella, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove l’hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Ella si voltò e gli disse in ebraico: «Rabbunì!» – che significa: «Maestro!». Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va’ dai miei fratelli e di’ loro: “Salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro”».
Maria di Màgdala andò ad annunciare ai discepoli: «Ho visto il Signore!» e ciò che le aveva detto.

Parola del Signore

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, stamani il Signore chiama tutti noi per nome così come ha fatto con Maria.
Ma noi riusciremo a riconoscerlo? Ricordiamoci che ha inaugurato in noi una vita nuova e per questo motivo siamo inviati ad annunciare l’evento della Risurrezione a tutti. Ed è proprio questo miei cari il simbolo di una fede piena che si fa vita missionaria ed evangelizzatrice della Parola di Gesù. Noi oggi abbiamo la certezza che il Signore è vivo. Quindi ognuno di noi deve cercarlo in un cammino di fede, sicuro che se farà la sua parte, Lui non tarderà a Sua volta a venirgli incontro e a farsi riconoscere. Allora cosa stiamo aspettando, cerchiamolo e facciamolo con uno spirito libero, trovato ed in Sua compagnia non saremo più preoccupati e in ansia su ciò che diremo e faremo in situazioni inattese e difficili e solo lasciandoci abitare dallo Suo Spirito, Lui ispirerà le nostre azioni e le nostre parole in un mondo che continua insistentemente a consegnarci a chi vuole valutarci e giudicarci.

Buona giornata nel Signore!

 

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!