Vangelo del giorno “Giovedì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)”

Scritto da davide moreno

13 Febbraio 2020

VANGELO

 

Mc 7,24-30
I cagnolini sotto la tavola mangiano le briciole dei figli.

                                  Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù andò nella regione di Tiro. Entrato in una casa, non voleva che alcuno lo sapesse, ma non poté restare nascosto.
Una donna, la cui figlioletta era posseduta da uno spirito impuro, appena seppe di lui, andò e si gettò ai suoi piedi. Questa donna era di lingua greca e di origine siro-fenicia.
Ella lo supplicava di scacciare il demonio da sua figlia. Ed egli le rispondeva: «Lascia prima che si sazino i figli, perché non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini». Ma lei gli replicò: «Signore, anche i cagnolini sotto la tavola mangiano le briciole dei figli». Allora le disse: «Per questa tua parola, va’: il demonio è uscito da tua figlia».
Tornata a casa sua, trovò la bambina coricata sul letto e il demonio se n’era andato.
Parola del Signore

 

RIFLESSIONE

 

Miei cari fratelli e sorelle, a volte le necessità caratterizzano la nostra fede, ma senza Gesù non c’è salvezza. Se la nostra fede è più debole del dolore e abbiamo un’immagine di Dio diversa da quella che il Vangelo ci propone, avvertiremo senz’altro un rifiuto. Questo accade perché vogliamo un Dio sempre pronto ad esaudire le nostre richieste materiali e a modificare le nostre situazioni di fatica. Proviamo invece fratelli a far cambiare idea a Gesù sul nostro conto, mostriamogli la nostra fede, una fede di chi si prostra innanzi a Lui con una preghiera, una supplica che è una richiesta ad essere aiutati a comprendere e a fare sempre la Sua volontà in ogni circostanza. Solo così, apriremo il cuore ai rimproveri e daremo prova della nostra umiltà, l’unica capace di farci ricevere misericordia. Quindi fratelli carissimi, restiamo vigili nella quotidianità, pronti sempre a cambiare idea ogni qual volta si presenti una situazione inedita, senza mai prendere minimamente in considerazione il si è fatto sempre così e si deve fare così. Questi sono preconcetti e pregiudizi che non devono interessaci, noi dobbiamo sempre rispondere con il cuore del Vangelo, che è la Misericordia di Dio.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!