” Santa Cecilia”

Scritto da davide moreno

22 Novembre 2019

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 19,45-48)

In quel tempo, Gesù, entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano, dicendo loro: «Sta scritto: “La mia casa sarà casa di preghiera”. Voi invece ne avete fatto un covo di ladri».
Ogni giorno insegnava nel tempio. I capi dei sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo morire e così anche i capi del popolo; ma non sapevano che cosa fare, perché tutto il popolo pendeva dalle sue labbra nell’ascoltarlo.

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, veramente pensiamo di “mercanteggiare” con Dio? Ma facciamo sul serio? Crediamo che basti qualche preghiera, detta magari pensando ad altro (se abbiamo tempo) e partecipare a qualche Messa di precetto (guardando l’orologio), per farci acquistare la salvezza?Poveri noi, ben presto scopriremo l’amara realtà, quella di aver vissuto una vita basata sul baratto e sull’illusione. La benevolenza, la salvezza, l’amore (potrei fare una lunga lista), non si “acquistano”, il Signore ce ne fa dono gratis, non ci chiede nessun prezzo, Lui ci ama senza misura. Allora miei cari, non trasformiamo la nostra fede in un misero “mercato”, lasciamo entrare Gesù nel “tempio” del nostro cuore, affinché riempiti della Sua grazia, la nostra vita diventi una casa di preghiera. 

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!