“TUTTI I SANTI”

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 5,1-12)

In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:
«Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati quelli che sono nel pianto,
perché saranno consolati.
Beati i miti,
perché avranno in eredità la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati per la giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli».

Riflessione:

Miei cari fratelli e sorelle, “beati” coloro che grazie alla luce della fede, riescono a vedere con gli occhi di Dio; “beati” coloro che non si aspettano nulla dal mondo, ma tutto da Dio; “beati” coloro che sono poveri e agiscono con la mentalità dei poveri, perché malgrado la loro povertà vivono una vita di fraternità e di condivisione; “beati” coloro che nel povero, nel sofferente, nell’ultimo, riconoscono il volto misericordioso di Cristo e si fanno prossimi; “beati” noi, che abbiamo l’esempio dei nostri fratelli maggiori “i Santi”, i quali hanno accettato di lasciarsi incontrare da Gesù, attraverso i loro desideri, le loro debolezze, le loro sofferenze, ma anche le loro tristezze. Come “loro”, dobbiamo accogliere la Parola del Signore e vivere nel Suo amore; come “loro”, dobbiamo vivere ed affrontare con serenità ogni difficoltà, accettando le sofferenze così come si presentano giorno per giorno, pene riconoscibili solo se usiamo gli occhi della fede; come “loro”, dobbiamo seguire Gesù fino in fondo e consumarci nell’amore che produce il Vangelo; ed in fine come “loro”, lasceremo anche noi una scia di luce nel nostro quotidiano e la nostra vita, come la “loro”, sarà luminosa, sarà “beata” e la nostra “ricompensa sarà grande” come la “loro”.

Auguri a voi tutti, buona festa dei Santi nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!