“Venerdì della XXIX settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)”

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 12,54-59)

In quel tempo, Gesù diceva alle folle:
«Quando vedete una nuvola salire da ponente, subito dite: “Arriva la pioggia”, e così accade. E quando soffia lo scirocco, dite: “Farà caldo”, e così accade. Ipocriti! Sapete valutare l’aspetto della terra e del cielo; come mai questo tempo non sapete valutarlo? E perché non giudicate voi stessi ciò che è giusto?
Quando vai con il tuo avversario davanti al magistrato, lungo la strada cerca di trovare un accordo con lui, per evitare che ti trascini davanti al giudice e il giudice ti consegni all’esattore dei debiti e costui ti getti in prigione. Io ti dico: non uscirai di là finché non avrai pagato fino all’ultimo spicciolo».

Riflessione:

Miei cari fratelli, il Signore ci dice che spetta a noi saper giudicare questo tempo che spesso è volentieri evidenza tratti drammatici. Quindi coraggio, spetta a noi dire ciò che è giusto e ciò che è conforme o difforme dalla volontà di Dio nella nostra vita. Però prestiamo attenzione, perché leggere i segni dei tempi, non significa giudicare ed emettere sentenze a caso, altrimenti rischiamo anche noi di vivere con lo stesso atteggiamento peccaminoso di coloro che vivono come se Dio non ci fosse o meglio come se Gesù non fosse mai venuto tra noi. Fratelli se usiamo questo criterio, siamo veramente ipocriti, viviamo come chi i segni li vede ma non vuole comprenderli, di chi liberamente sceglie di non accettarne l’evidenza, di chi non vuole neppure lasciarsi sfiorare dalla luce che essi sprigionano, di chi per orgoglio è incapace di dare giudizi imparziali, di chi per invadenza ha tolto ad altri lo spazio vitale e di chi è stato giudice rigido dei peccati altrui dimenticando colpevolmente i propri. Ecco cari fratelli quindi riflettiamo, Gesù ci invita a meditare su i tre verbi che Egli usa: sapere, capire e giudicare. Questi sono i segni che si evidenziano proprio nella vita di Gesù, e questo deve essere il segno che il nostro vivere deve mostrare, il segno che non siamo più noi a vivere ma è Gesù che vive in noi. 

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!