“Santi Angeli Custodi”

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 18,1-5.10)

In quel momento i discepoli si avvicinarono a Gesù dicendo: «Chi dunque è più grande nel regno dei cieli?». 
Allora chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità io vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli. 
Perciò chiunque si farà piccolo come questo bambino, costui è il più grande nel regno dei cieli. E chi accoglierà un solo bambino come questo nel mio nome, accoglie me.
Guardate di non disprezzare uno solo di questi piccoli, perché io vi dico che i loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli».

Riflessione:

Miei cari fratelli, mi ritorna in mente quando la mia cara nonna nelle preghiere della sera mi faceva recitare anche quella agli “Angeli Custodi”. Non immaginate, quante volte mi sono chiesto chi fossero. Oggi penso di identificarli così: discrete presenze che accompagnano sempre la nostra vita, proteggendoci, consigliandoci e aiutandoci a scoprire la parte migliore di noi. Vedete, fratelli, ci basta veramente poco per ringraziare il Signore di questo affidamento, ci basta semplicemente farci “piccoli”, per riconoscere nell’abbraccio forte di Dio, che Lui non ci lascerà mai soli, veglierà sempre su di noi, saremo sempre al riparo, ben protetti e come “piccoli”, ci porterà sulle Sue spalle, facendoci sentire amati e coccolati, in questo modo impareremo anche noi ad amare e ad accogliere sempre il prossimo.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!