“Mercoledì della XXIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)”

Scritto da davide moreno

11 Settembre 2019

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 6,20-26)

In quel tempo, Gesù, alzàti gli occhi verso i suoi discepoli, diceva:
«Beati voi, poveri,
perché vostro è il regno di Dio.
Beati voi, che ora avete fame,
perché sarete saziati.
Beati voi, che ora piangete,
perché riderete.
Beati voi, quando gli uomini vi odieranno e quando vi metteranno al bando e vi insulteranno e disprezzeranno il vostro nome come infame, a causa del Figlio dell’uomo. Rallegratevi in quel giorno ed esultate perché, ecco, la vostra ricompensa è grande nel cielo. Allo stesso modo infatti agivano i loro padri con i profeti.
Ma guai a voi, ricchi,
perché avete già ricevuto la vostra consolazione.
Guai a voi, che ora siete sazi,
perché avrete fame.
Guai a voi, che ora ridete,
perché sarete nel dolore e piangerete.
Guai, quando tutti gli uomini diranno bene di voi. Allo stesso modo infatti agivano i loro padri con i falsi profeti».

Riflessione:

Miei cari fratelli, “beati” coloro che grazie alla luce della fede, riescono a vedere con gli occhi di Dio. “Beati” coloro Signore, che hai scelto e chiamato amici. “Beati” coloro, che non si aspettano nulla dal mondo, ma tutto da Dio. “Beati” coloro, che sono poveri e agiscono con la mentalità dei poveri, vivendo malgrado la loro povertà una vita di fraternità e condivisione, fatta degli scarti, degli avanzi, del superfluo dei ricchi, ma che diventano per loro, l’essenziale, il tutto. “Beati” coloro, che nel povero, nel sofferente, nell’ultimo degli ultimi, riconoscono il volto misericordioso di Cristo. Ma occhio (guai) a coloro, che fondano la loro vita sul possesso, sull’accumulo, sull’egoismo, sulla “ricchezza”, strumento che può essere di inganno, perché promette ciò che non riesce a mantenere. Quindi cari fratelli, “beati” noi, che accogliendo la Parola del Signore e vivendo nel Suo amore, riusciamo ad affrontare con serenità ogni difficoltà, ben sapendo che la tenerezza e l’immensa misericordia di Gesù ci è sempre di sostegno. 

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!