“Venerdì della III settimana di Pasqua”

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 6,52-59)

In quel tempo, i Giudei si misero a discutere aspramente fra loro: «Come può costui darci la sua carne da mangiare?».
Gesù disse loro: «In verità, in verità io vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda.
Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui. Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia me vivrà per me.
Questo è il pane disceso dal cielo; non è come quello che mangiarono i padri e morirono. Chi mangia questo pane vivrà in eterno».
Gesù disse queste cose, insegnando nella sinagoga a Cafàrnao.

Riflessione:

Miei cari fratelli, qual è la nostra leva e il nostro punto d’appoggio per sollevare il mondo? Speriamo di non finire come il povero Archimede che non ha potuto ottenere risposta, in quanto la sua domanda invece di essere indirizzata a Dio era fatta basandosi solo da un punto di vista materiale. Cari fratelli, il nostro punto d’appoggio può essere solo in Cristo Risorto e la nostra leva solo nella preghiera. In questo modo riusciremo a sollevarci e sollevare il mondo, i nostri fratelli, avvolgendoli in un fuoco d’amore. Ecco fratelli, questi sono i frutti straordinari per tutti coloro che partecipano al banchetto eucaristico, questa è la cura per noi tutti ammalati, imprigionati dall’io dell’egoismo e dalla cecità, al punto tale da non comprendere le vere necessità interiori. Questa è la cura che fatta ogni giorno con fede, ci aprirà alla comunione con il Cristo in un’unione intima e durevole, ed il suo effetto sarà subito visibile, infatti l’egoismo lascerà il posto all’amore, trasformando la nostra vita in un dono a Dio e ai fratelli.

p.s. Se anche tu ti riconosci ammalato, sai qual è la cura, approfittane è gratis…

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!