“Martedì della VIII settimana del Tempo Ordinario”

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 10,28-31)

In quel tempo, Pietro prese a dire a Gesù: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito». 
Gesù gli rispose: «In verità io vi dico: non c’è nessuno che abbia lasciato casa o fratelli o sorelle o madre o padre o figli o campi per causa mia e per causa del Vangelo, che non riceva già ora, in questo tempo, cento volte tanto in case e fratelli e sorelle e madri e figli e campi, insieme a persecuzioni, e la vita eterna nel tempo che verrà. Molti dei primi saranno ultimi e gli ultimi saranno primi».

Riflessione:

Miei cari fratelli, ma di quale formula matematica stiamo parlando? dare invece di possedere, donare e condividere, invece di accumulare? Accipicchia, ebbene sì: questa è la logica di Gesù! Se la impariamo e diventa nostra espressione quotidiana, saremo capaci di vivere la Sua “povertà”, tenendo però ben presente che la Sua matematica è incomprensibile: il dono che si divide e si condivide ottiene un risultato inaspettato: si moltiplica e sazia tutti! Fratelli cosa stiamo aspettando, partecipiamo anche noi a questa nuova logica, usiamo questa formula specialmente quando siamo nelle difficoltà, nella fatica di qualsiasi genere, infatti è proprio quello il momento di donare quello che abbiamo fosse anche solo il nostro tempo, ma facciamolo senza risparmio, investiamo tutto ma proprio tutto quello che abbiamo: riceveremo sin da subito i frutti in sovrabbondanza! 

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!