“Feria propria dell’11 Gennaio”

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 5,12-16)

Un giorno, mentre Gesù si trovava in una città, ecco, un uomo coperto di lebbra lo vide e gli si gettò dinanzi, pregandolo: «Signore, se vuoi, puoi purificarmi». 
Gesù tese la mano e lo toccò dicendo: «Lo voglio, sii purificato!». E immediatamente la lebbra scomparve da lui. Gli ordinò di non dirlo a nessuno: «Va’ invece a mostrarti al sacerdote e fa’ l’offerta per la tua purificazione, come Mosè ha prescritto, a testimonianza per loro». 
Di lui si parlava sempre di più, e folle numerose venivano per ascoltarlo e farsi guarire dalle loro malattie. Ma egli si ritirava in luoghi deserti a pregare.

Riflessione:

Miei cari fratelli, riflettevo sul fatto che le nostre menti sono sempre in attività, sia di giorno che di notte non vi è un solo momento che non pensiamo. Avvolte però vorremo poter smettere, questo ci risparmierebbe molte ansie, molte paure e anche sensi di colpa. Cari fratelli, è un grande dono la capacità di pensare, ma anche la nostra fonte più grande di sofferenza. Proviamo allora a trasformare il nostro pensiero incessante in una incessante preghiera; una componente viva del messaggio evangelico, grazie la quale riusciamo ad entrare nella prospettiva di Dio partendo dal Suo amore, che ci fa attendere, ascoltare, ricevere e accogliere. Quella preghiera silenziosa dove sperimentiamo l’amore di Dio, che viene a guarire le nostre miserie, le nostre debolezze, così come ha fatto con il lebbroso. Quella preghiera che ci insegna che la vera sapienza viene attraverso questo dialogo con Lui e che diventa per noi sostegno e forza nella nostra vita da credenti.

Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!