“Mercoledì della XXXII settimana del Tempo Ordinario”

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 17,11-19)

Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samarìa e la Galilea.
Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza e dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati.
Uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro lodando Dio a gran voce, e si prostrò davanti a Gesù, ai suoi piedi, per ringraziarlo. Era un Samaritano.
Ma Gesù osservò: «Non ne sono stati purificati dieci? E gli altri nove dove sono? Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero?». E gli disse: «Àlzati e va’; la tua fede ti ha salvato!».


Riflessione:

Miei cari fratelli, quante volte mi sono sentito ripetere: basta la salute, il resto non conta! E voi, come la pensate? Di quale tipo di “lebbra” oggi siamo afflitti? Siamo malati, di “insoddisfazione” e di “’inquietudine”. Questo malcontento; “gravissima malattia”, ci accomuna con molte persone e per questo ci spinge ad implorare Gesù di “guarirci”, di salvarci da questa sofferenza insopportabile, che ci imprigiona in una solitudine senza fine. Occhio è? essere “guariti”, non significa essere “salvi”; l’ingratitudine è sempre in agguato! Cari fratelli, ringraziamo Gesù per ogni dono ricevuto, “torniamo” a Lui consegnando nelle Sue mani la nostra vita “guarita” da ogni infermità e mostriamo la nostra gioia, la nostra gratitudine, non solo a parole, ma anche nei fatti; opere che mostrano i segni di una grazia, che è “salvezza” già nell’oggi! Buona giornata nel Signore!

Potrebbe piacerti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere la riflessione quotidiana sul Vangelo del giorno di davide moreno.

Consenso trattamento dati

Ti sei iscritto con successo!

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!